• Area Riservata

Area Riservata protetta da autenticazione

Area riservata protetta da autenticazione

Oggi è Martedì 24 Ottobre 2017
Ultimo Aggiornamento 14 dicembre 2015
  • CHI SIAMO 
 

L’ARTA, Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente della Regione Abruzzo, viene istituita con l’approvazione della Legge Regionale n. 64/98. La legge attua organicamente quanto disposto dalla L. n. 61 del 21 gennaio 1994, che, insieme all’istituzione dell’ANPA, - Agenzia Nazionale per la Protezione dell’Ambiente - provvede alla riorganizzazione dei controlli ambientali.

Nel gennaio 2000 l’Agenzia viene poi formalmente costituita e inizia la sua attività, utilizzando le risorse umane e strumentali degli ex P.M.I.P. (Presidi Multizonali di Igiene e Prevenzione) delle USL.

L’attività di prevenzione, protezione e tutela ambientale che viene affidata all’ARTA dalla L.R. 64/98, è complessa e specialistica; in particolare tra le competenze istituzionali sono compresi:

Compiti e funzioni in materia di controlli e monitoraggio ambientale di fattori fisici, chimici, geologici e biologici, in materia di rifiuti, inquinamento acustico, di qualità dell’aria, delle acque e del suolo;
Compiti e funzioni in materia di formazione ed educazione ambientale;
Predisposizione di studi, ricerche, pareri in materia di prevenzione, protezione e tutela ambientale anche in collaborazione con le Università della Regione, in applicazione del D.P.R. 203/88, del D.Lgs. 22/97, del D. Lgs. 152/99 ecc.;
Attività di studio, ricerca e controllo dell’ambiente marino e costiero; degli aspetti fitosanitari del verde pubblico e delle Aree Naturali Protette nonché dei prodotti agricoli esposti ad inquinamento;
Svolgimento di attività di supporto tecnico scientifico per conto della Regione, Enti Locali (Province e Comuni), per le attività connesse all’approvazione di progetti e al rilascio di autorizzazioni in materia ambientale;
Rilascio di certificazioni ambientali quali: EMAS, ISO 14001, V.A.S. (Valutazione Ambientale Strategica), V.I.A. (Valutazione Impatto Ambientale;
Collaborazione con l’ANPA e partecipazione a programmi comunitari e nazionali di ricerca e sviluppo in campo ambientale;
Funzioni inerenti le attività di laboratori deputati al controllo ufficiale dell’acqua destinata ad uso umano;
Gestione del sistema telematico di documentazione legislativa e tecnico-scientifica in materia di prevenzione e tutela dell’ambiente;
Prestazioni a favore di privati purchè le stesse non risultino incompatibili dal punto di vista dell’imparzialità che l’Agenzia è tenuta a garantire nell’esercizio dei compiti di istituto;
Erogazione di servizi per il conseguimento dei fini istituzionali anche in rapporto a progetti predisposti da Enti territoriali che prevedono oneri a carico dell’utente.

Logo Arta 


Il  Sistema Informativo Regionale Ambientale SIRA  della Regione Abruzzo è dislocato presso  il centro  SIRA  di Atri dell'ARTA Abruzzo.
Il Sira ha due obiettivi  principali: sostenere le politiche di governo del territorio Regionale e garantire l'informazione ambientale  ai diversi livelli istituzionali.

Tali obiettivi sono perseguiti garantendo la più efficiente gestione dello scambio informativo tra l'ARTA Abruzzo, la Direzione Territorio e Ambiente della Regione Abruzzo, il Ministero dell'Ambiente e l'APAT.
Da un punto di vista funzionale il SIRA, in questa prima fase, intende gestire la Banca Dati Unificata Regionale Ambientale contenente i dati e le informazioni inerenti il tematismo ambientale "ARIA".
Le principali funzionalità del SIRA sono:

-      Acquisizione dei dati dai sistemi operativi di livello locale e provinciale;

-      Estrazione, integrazione e organizzazione dei dati orientata all’analisi on-line;

-      Elaborazione d’indicatori ambientali e produzione di reportistica standard secondo l’Annuario Dati Ambientali APAT;

-      Accesso dinamico ai dati attraverso tool avanzati di query e reporting e analisi multidimensionale;

-      Gestione delle risorse informative non strutturate;

-      Diffusione dei dati e delle informazioni al pubblico attraverso il portale ambientale del SIRA;

-      Trasmissione dei dati verso la rete SINAnet attraverso sistemi di gestione della cooperazione applicativa in accordo alle linee guida per l’e-Government;

-      Gestione della sicurezza degli accessi, dei dati e delle applicazioni.

 

Da un punto di vista strategico il SIRA costituisce un Sistema di Supporto alle Decisioni favorendo il processo d’individuazione delle situazioni di maggior criticità, l’identificazione delle azioni correttive, la pianificazione, il monitoraggio ed il controllo degli interventi e la diffusione dei dati a supporto delle decisioni.